Sanremo 2024: Emma Marrone, il suo profilo astrologico e perché ci farà emozionare

Tra i tanti protagonisti del Festival di Sanremo, non può passare inosservata Emma Marrone, icona della musica italiana, che ha saputo conquistare il cuore del pubblico con la sua voce potente e il suo carisma magnetico. Conosciamola meglio attraverso il suo quadro astrale

Emma Marrone – Foto: Stefania D’Alessandro/WireImage

Nata il 25 maggio 1984 a Firenze, il suo percorso artistico è stato segnato da una passione viscerale per la musica fin dall’infanzia. Cresciuta a Aradeo, in provincia di Lecce, Emma ha coltivato il suo talento fin da giovane, esibendosi in piccoli locali e dimostrando un eccezionale talento musicale. Al Festival di Sanremo 2024, Emma porta a Sanremo il brano “Apnea” e promette grandi emozioni al suo pubblico.

Quando è diventata famosa come cantante?

Il grande pubblico ha iniziato a conoscere Emma Marrone nel 2009, quando ha partecipato e vinto la nona edizione di “Amici di Maria De Filippi”. La sua partecipazione al programma è stata un trampolino di lancio per la sua carriera musicale, aprendo le porte al successo che avrebbe segnato il suo cammino nel mondo della musica italiana. Il palcoscenico del Festival di Sanremo ha già visto la partecipazione di Emma in diverse edizioni, ma è nel 2012 che ha vinto con la canzone “Non è l’inferno”.

Cosa dice il profilo astrologico di Emma?

Dalla data di nascita si evince che Emma sia nata sotto il Segno dei Gemelli. Sappiamo anche che è nata a Firenze alle 11:50 e possiamo studiare il suo Tema Natale, ossia analizzare la posizione dei Pianti al momento della sua nascita. L’Ascendente in Leone conferma il fatto di essere un animale da palcoscenico e sicuramente favorisce la sua carriera artistica, alimentando ulteriormente la sua vena artistica. La Luna in Ariete ci parla di una donna forte, decisa, sempre pronta a battersi per tutelare i suoi diritti e quelli delle altre donne, facendo sentire la sua voce.

Con il suo brano “Apnea” canta proprio un’emozione così intensa da lasciare senza parole, così straordinaria da immergerci lontano da ogni cosa che normalmente ci circonda. È in questa potenza che risiede il brano: un viaggio di tre minuti in cui si viene trasportati dalla passione.

Emma Marrone – Foto – Daniele Venturelli/Getty Images

Venere, il pianeta dell’arte e della bellezza, nel suo Tema Natale occupa il Segno del Toro e la decima Casa Astrologica. Questo aspetto conferma il suo status di artista di grande talento, capace di esplorare nuovi territori musicali senza perdere la sua autenticità. Anche Mercurio in Toro evidenzia la possibilità di usare la voce (simbologia del Toro) come forma di comunicazione (simbologia di Mercurio). Può essere collegata al mondo dello spettacolo anche la quinta Casa Astrologica, dove troviamo sia Giove che Nettuno. Nettuno è proprio il Pianeta che rappresenta la musica e in questo caso sottolinea le doti creative dell’artista. Giove ci racconta una storia di passione, di amore per la vita e di successo. Tra i doni della cantante c’è sicuramente quello di saper entusiasmare il suo pubblico con la passione e l’enfasi con cui intona ogni suono e ogni melodia. Emma Marrone ha dimostrato che la musica può essere un veicolo potente per esprimere emozioni autentiche.

Quali influssi planetari favoriranno una possibile vittoria di Emma a Sanremo?

Dopo aver osservato in che modo i Pianeti hanno influenzato Emma al momento della sua nascita, scopriamo i transiti planetari attuali e l’influenza che possono avere nel successo della cantante. Emma appartiene alla prima decade del Segno dei Gemelli e, anche durante le giornate in cui si svolgerà il Festival, subirà il transito dissonante di Saturno (ma non quello di Nettuno, che interessa soltanto i nativi dell’ultima decade). Saturno transita nel settore delle relazioni rispetto al Cielo Natale di Emma e può indicare la fine di una relazione importante oppure l’unione con un partner molto più grande o con delle caratteristiche saturnine (austero, spigoloso, rigido). Può anche indicare la firma di un contratto molto importante che, in questo caso, potrebbe anche essere musicale.

Plutone, in Acquario dal 21 gennaio, è in ottimo aspetto col Sole natale di Emma e promette prestigio e potere. Nella prima settimana di febbraio verrà supportato anche da Mercurio, che porterà freschezza, leggerezza e novità.

Focalizzandoci sulla carriera artistica di Emma, è interessante studiare quali transiti subisce Venere, che abbiamo visto ricoprire un ruolo importante nel suo Tema Natale. Sarà Urano a trascinare la cantante in un vortice di innovazione artistica. Urano parla di sorprese inaspettate e mette in moto un’energia che non sarà facile da contenere. Tra qualche mese sarà Giove a transitare sulla sua Venere natale e promette sia novità a livello professionale che sentimentale.

Comunque vada Sanremo, sembra che per Emma si stiano aprendo nuovi scenari molto promettenti, degni di un talento destinato a brillare ancora per molti anni a venire.


Testo a cura di Paola Marras