L'Aderente L'Aderente

Propizio oracolo, annuncia riuscita nelle sue iniziative all'uomo retto. Il tempo è quello giusto per allevare mucche.

Commento alla Sentenza:

L'Aderente significa: essere attaccati. Il Sole e la Luna aderiscono al cielo; i cento cereali, le erbe e gli alberi aderiscono alla terra.

La doppia luminosità (i due trigrammi di Fuoco) aderisce a ciò che è corretto, trasformando e perfezionando ogni cosa sotto il cielo. La linea morbida aderisce al centro e al luogo corretto nella seconda linea dei due trigrammi. Perciò si pronostica «riuscita» e  si dice: «fausto per allevare mucche».

Immagine:

La Luce è raddoppiata: questa è l'immagine dell'Aderente. Ispirandosi ad essa, un grande uomo, continuando a diffondere chiarore, illumina le quattro regioni del mondo.

Serie:

In una fossa vi è certamente una sporgenza a cui attaccarsi. Per questo segue il segno: l'Aderente. L'Aderente significa: essere attaccati.

Segni misti:

L'aderente è diretto verso l'alto.

Sentenze aggiunte:

Fu Hsi fece delle corde annodate e le adoperò come reti e trappole per la caccia e la pesca. Questo lo trasse certamente dal segno: l'Aderente.

Interpretazione moderna:

Fuoco (passione, chiarezza) su Fuoco. L'immagine che si ottiene è quella del sole, che illumina tutto quello che ci circonda e lo inonda di calore, e l'esagramma che descrive è quello dell'Aderente.

Esso rappresenta il rapporto con gli altri, la fiducia nel prossimo, il mutuo supporto. Con questo segno, estremamente positivo, il Libro dei Mutamenti consiglia a chi lo interroga di illuminare il mondo diffondendo chiarore, di stare in mezzo alla gente lavorando per la gente, di splendere, di brillare nell'accettare l'idea che non siamo soli al mondo, e che abbiamo tutti bisogno degli altri per poter vivere meglio.

Le Linee dei Mutamenti

Linea 1 - Yang (9): Camminare con cautela. Mostrare rispetto. Nessuna sfortuna.

Commento: Il «rispetto» nel «camminare con cautela» serve ad evitare una sfortuna.

Agli inizi di qualsiasi situazione o rapporto si può essere un po' impacciati, ma è sempre meglio evitare l'impulsività eccessiva e cercare di essere il più adattabili che si può. Se rispettate le circostanze riuscirete ad avere altrettanto dalle stesse.

Linea 2 - Yin (6): Luminosità gialla. Totalmente fausto.

Commento: «Luminosità gialla; totalmente fausto»: poiché si è ottenuta la via centrale.

Il contesto in cui vi trovate è positivo, e vi sentite apprezzati. Continuate nel vostro essere chiari, affrontando le situazioni con discernimento ed equilibrio, evitando azioni estreme.

Linea 3 - Yang (9): Luminosità al tramonto. Non si batte sul tamburo né si canta, e gli anziani si lamentano. Disastroso.

Commento: «Luminosità al tramonto»: come può ciò durare a lungo?

La fine di qualcosa è purtroppo inevitabile. Quello che si può evitare, però è avere un atteggiamento negativo verso essa: se siete depressi da queste circostanze, pensate che siete solo voi in grado di superare questo momento. Non lasciatevi buttare giù.

Linea 4 - Yang (9): Subitanea è la sua venuta: divampa, muore, viene gettato via.

Commento: «Subitanea è la sua venuta»: non c'è luogo che lo possa supportare.

Entusiasmi passeggeri e volubili non vi porteranno lontano. Non si può sempre saltare da un contesto all'altro con una facilità estrema: comportamenti del genere non dureranno a lungo.

Linea 5 - Yin (6): Lacrime a fiumi. Sospiri e lamenti. Fausto.

Commento: «Fausto» benché la quinta linea sia morbida:  in quanto aderisce alla posizione del Re e del Principe.

Se siete pentiti degli errori commessi, la sincerità espressa nell'ammissione verrà apprezzata. Anche se non siete in grado di offrire una piena operatività e funzionalità, avrete la possibilità di aiutare gli altri.

Linea 6 - Yang (9): Il Re usa questo per spedizioni punitive. C'è un trionfo: si uccide il capo e si catturano i seguaci. Nessuna sfortuna.

Commento: «Il Re usa questo per una spedizioni punitive», allo scopo di portare ordine nel Paese.

E' arrivato il momento per voi di scovare la causa di alcune situazioni negative e di agire in modo da renderla innocua. Fatelo con intelligenza, evitando di intervenire a casaccio, dopo averla resa manifesta e isolata.