Il Farsi Incontro Il Farsi Incontro

La donna ingenua e superficiale è potente, influente e non bisogna prenderla come moglie.

Commento alla Sentenza:

Il Farsi incontro vuol dire: imbattersi. Un trigramma debole si fa incontro ad uno forte. «Non bisogna prenderla come moglie», perché la coppia, come i trigrammi non può rimanere a lungo insieme. Quando il cielo e la terra si incontrano tutte le creature sono pienamente manifestate. Le linee dure incontrano la posizione centrale e corretta, facendo sì che ogni cosa sotto il cielo progredisca con splendore. Il tempo e il significato del Farsi incontro riveste una grande importanza.

Immagine:

Il Cielo con il Vento sotto: questa è l'immagine del Farsi incontro. Ispirandosi ad essa, il sovrano impartisce gli ordini, rendendoli pubblici a tutte le quattro regioni del Paese.

Serie:

Con la decisione ci si imbatte certamente in qualche cosa. Per questo segue il segno: il Farsi incontro. Farsi incontro significa imbattersi.

Segni misti:

Farsi incontro significa imbattersi. Il debole si imbatte nel forte.

Interpretazione moderna:

Cielo (forza, creatività) su Vento (mitezza, profondità). Così come le correnti d'aria si infilano sotto la volta celeste, creando una perturbazione, è sempre utile ostacolare quelle intrusioni, quelle piccole tentazioni che, seppure possono sembrarci senza peso, rischiano di metterci in difficoltà.

Questa è il senso dell'esagramma del Farsi incontro, dell'imbattersi in qualcosa che, al primo sguardo, può sembrare innocuo, e solo in seguito rivela la sua natura la sua natura negativa. Cosa deve fare, quindi, chi chiede consiglio al Libro? Come un sovrano, deve essere chiaro nei suoi intenti, agire in maniera decisa in modo da combattere le ambiguità nei rapporti che crea, difendendosi in anticipo da eventuali turbamenti.

Le Linee dei Mutamenti:

Linea 1 - Yin (6): Fermato da un freno di metallo. Oracolo fausto. Se c'è un luogo in cui andare: oracolo disastroso. Un maiale magro si dimena e non vuole muoversi.

Commento: «Fermato da un freno di metallo»: la via di una linea morbida è quella di lasciarsi controllare.Cercate di trovare un equilibrio statico tra la vostra voglia di sfuggire a quello che vi tiene legati e la paura di sentirsi, puoi, completamente fuori controllo.

Linea 2 - Yang (9): Nel cesto c'è pesce. Nessuna sfortuna. Non propizio per gli ospiti.

Commento: «Nel cesto c'è pesce», ma non è adatto offrirlo agli ospiti. Non sempre dovete cedere quello che avete, specie se vi è necessario. A volte dovete anche pensare a voi stessi, giustamente, e dovete essere più attenti alle vostre risorse, che rischiate di dissipare con un atteggiamento troppo superficiale.

Linea 3 - Yang (9): Nessuna carne sulle natiche. Egli cammina con difficoltà. Pericoloso. Nessuna grande sfortuna.

Commento: «Egli cammina con difficoltà», perché si muove senza lasciarsi controllare.Anche se vi sentite in una posizione difficile, in una determinata situazione, fate bene chiarezza e decidete cosa volete veramente. Poi, agite in maniera diretta e ben definita.

Linea 4 - Yang (9): Nel cesto non c'è pesce. Disastroso per cominciare un'azione.

Commento: «Disastro» dovuto alla «mancanza di pesce», perché si tiene distante dalla gente. Se volete intraprendere qualcosa, è il caso di essere più aperti nei confronti degli altri, evitando di stare per conto vostro in ogni circostanza. Così rischiate davvero di dover fare sempre tutto da soli.

Linea 5 - Yang (9): Un melone legato con foglie di salice. Splendore nascosto. Qualcosa che cade dal cielo.

Commento: La quinta linea dura è «splendore nascosto», perché è centrale e corretta. «Qualcosa che cade dal cielo»: la volontà non devierà dai decreti del cielo. A volte può capitare che il vostro operato porti dei risultati positivi inaspettatamente. Siate saggi nell'accettare quello che la fortuna vi ha concesso, e datevi da fare sfruttando il buon momento a vostro favore.

Linea 6 - Yang (9): Farsi incontro delle loro corna. Umiliazione. Nessuna sfortuna.

Commento: «Farsi incontro delle loro corna»: la linea superiore ha raggiunto la fine, perciò: «umiliazione». Reagire con decisione e durezza nei confronti di chi vi ha messo in crisi con la sua aggressività non è sbagliato, ma ricordatevi di agire in questo modo solo provvisoriamente, per evitare di trovarvi dall'altra parte.